• Castagne per un sano spuntino!

    Pubblicato il 7 novembre 2011 da Valentina Pontello in Gravidanza fisiologica.

    Un consiglio alimentare di stagione: per variare lo spuntino in gravidanza perché non mangiare le castagne?

    Le proprietà di questo frutto sono conosciute già dai tempi di Galeno: molto nutriente, energetico, tonico muscolare, raccomandato nelle astenie fisiche ed intellettuali, ai convalescenti, e a coloro che vanno incontro a varici ed emorroidi.

    La castagna deve essere consumata matura e ben cotta. La composizione è simile a quella del frumento, per la sua ricchezza in amido. E’ controindicata ai diabetici, in quanto frutto di grande valore calorico: 200 cal per 100 g. Ovviamente niente marron glacé in gravidanza, che fanno parte del gruppo proibito dei dolci.

    I costituenti principali per 100 g sono

    Acqua 52,6 g
    Proteine 4 g
    Glicidi (amido) 39,6 g
    Lipidi 2,59 g
    Calcio 40 mg
    Ferro 1 mg
    Vitamina C 50 mg
    Vitamina B1 0,3 mg

    Riferimenti

    Jean Valnet “Cura delle malattie con ortaggi, frutta e cereali”, Ed Giunti

    Castagne per un sano spuntino!
    4.5 2 voti

    Related Post

    The following two tabs change content below.
    Ginecologa esperta in medicina naturale, Counsellor centrato sulla persona. Si occupa di gravidanza e di problemi ormonali.