Cordone ombelicale

di
 
  1. Arteria ombelicale unica
  2. anomalie della spiralizzazione del cordone
  3. nodi del cordone ombelicale
  4. giri di cordone intorno al collo
  5. cisti del cordone ombelicale

ARTERIA OMBELICALE UNICA

L’arteria ombelicale unica è una condizione in cui il cordone ombelicale è formato da 2 vasi (un’arteria e una vena) invece di 3 (due arterie e una vena). Vedi sezione ecografia genetica.

Il cordone ombelicale può presentare più di tre vasi solo nei gemelli congiunti o siamesi.

ANOMALIE DELLA SPIRALIZZAZIONE DEL CORDONE

Il cordone ombelicale presenta una forma a spirale. Le due arterie si avvolgono intorno alla vena, e le pulsazioni aiutano a far scorrere meglio il sangue della vena ombelicale, che porta il sangue ossigenato dalla placenta al bambino. Un cordone ipospiralizzato (cioè “piatto”) o iperspiralizzato (cioè con spirali troppo vicine) è stato associato al rischio di morte in utero.

Di solito la spiralizzazione del cordone viene segnalata dall’anatomo-patologo quando analizza la placenta, che deve sempre essere inviata in caso di esito negativo della gravidanza. Se viene evidenziata una alterata spiralizzazione del cordone con l’ecografia durante la gravidanza non è ben chiaro che tipo di condotta bisogna adottare.

NODI DEL CORDONE OMBELICALE

I nodi veri si formano nel corso del primo trimestre, a seguito di movimenti fetali, che portano a creare un’ansa, in cui il feto entra. I nodi sono comuni, e normalmente non creano problemi, in quanto il cordone è ammortizzato dalla presenza della gelatina di Wharton. Raramente, il nodo si stringe e può determinare morte fetale. Caratteristico l’annodamento dei cordoni ombelicali nelle gravidanze monoamniotiche, una situazione in cui i due feti si trovano nello stesso sacco amniotico.

GIRI DI CORDONE INTORNO AL COLLO

Il giro di cordone intorno al collo è un evento molto temuto dalle future madri. In realtà i bambini non si strozzano con il cordone, nè i giri creano problemi per la nascita. Se i giri di funicolo sono diversi, il bambino non scende, ci possono essere anomalie del tracciato cardiotocografico in travaglio, tali da richiedere un eventuale taglio cesareo. Non c’è indicazione a cercare i giri di funicolo, nè la condotta ostetrica viene cambiata dal riscontro di giri di funicolo.

CISTI DEL CORDONE OMBELICALE

Le cisti del cordone ombelicale sono piccole immagini anecogene (in ecografia appaiono nere) liquide, che possono formarsi più frequentemente all’inserzione addominale oppure placentare del cordone. Talora possono trovarsi nel decorso del cordone. Possono essere un marker di trisomia 18, ma in assenza di malformazioni non rappresentano una indicazione ad effettuare l’amniocentesi. In caso di cisti del cordone ombelicale è necessario effettuare l’ecografia di secondo livello per escludere malformazioni fetali.

Per altri approfondimenti sul cordone ombelicale vedi anche la pagina relativa all’esame macroscopico di placenta e cordone.

Vota questo contenuto
The following two tabs change content below.
Ginecologa esperta in medicina naturale, Counsellor centrato sulla persona. Si occupa di gravidanza e di problemi ormonali.

Ultimi post di Valentina Pontello (vedi tutti)