Musicoterapia

Perché nascere in musica

di , musicoterapeuta e ricercatrice dell’Università di Firenze

 

La  musica e il sacro sono stati da sempre connessi. La nascita è l’evento sacro dell’esistenza dove la creazione si compie come un atto naturale scaturito dall’Amore. Accompagnare la gravidanza, il parto e il puerperio con la musica e il canto, significa consacrare e celebrare la nuova vita, nel passaggio tra le varie dimensioni.

musicoterapia e gravidanza

Questo perché la musica si collega al “sentire” che non è solo un sentire acustico e sembra essere percepito dal bambino già durante la vita fetale. L’educazione del “sentire” è  l’educazione dell’Essere che inizia naturalmente dal momento del concepimento. Così per la madre, ascoltare certi tipi di musica e imparare ad usare la voce in modo consapevole può portare tutta una serie di benefici, sia a lei che al nascituro, sul piano fisiologico, psicologico e spirituale. Allora tra i due, si sviluppa una comunicazione più profonda e armoniosa: l’uso non verbale della voce diventa il suono del respiro quale soffio dell’anima, dove il bambino può “sentirsi” rassicurato, accarezzato e cullato, per poi essere condotto dolcemente nel mondo.

Inoltre la musicoterapia permette alla gestante di affrontare meglio le tensioni, gli stati di ansia e le paure che naturalmente si presentano in gravidanza, riequilibrando il funzionamento dei vari sistemi fisiologici che condizionano lo sviluppo del bambino: il sistema nervoso autonomo, il ritmo del respiro, la pressione arteriosa e il sistema endocrino con la produzione di cortisolo,  finanche nel momento del parto. Infatti il canto prenatale svolge persino un’azione analgesica, poiché aiuta la partoriente a produrre le endorfine che attenuano spontaneamente la percezione del dolore. Dopo il parto,  gli stessi suoni e le stesse melodie seguiteranno a risuonare nella vita familiare, accogliendo il nuovo arrivato con un senso armonico di continuità.

Perché nascere in musica? Perché la terapia con la musica è una terapia di bellezza e di piacere, è una terapia che ci permette di portare il Sacro nella vita quotidiana, nel corpo e nell’anima, dentro e fuori di noi.

IL PERCORSO DELLA MUSICOTERAPIA PROPONE

  • MUSICOTERAPIA CON ASCOLTO GUIDATO
  • MUSICOTERAPIA E RESPIRAZIONE
  • MUSICOTERAPIA E MINDFULNESS
  • ESPRESSIONE VOCALE E CANTO
  • CREAZIONE DI MUSICA PERSONALIZZATA PER LA MADRE E PER IL BAMBINO

Contatti: Dott.ssa Antonella Nenna Ferrari nennaferrari[chiocciola]gmail.com  

Musicoterapia
5 1 voti